1 Febbraio 2020

IL GENITORE CHE LASCIA I FIGLI AI NONNI PERDE L’AFFIDAMENTO

A cura dell’avv. Mattia Cornacchia – Studio Legale Borgomanero, Novara – Secondo i giudici della Corte di Cassazione (sentenza 1191/2020), il padre separato che non può (o non vuole) effettivamente passare il proprio tempo insieme ai figli, lasciando tale incombenza ai nonni, ne perde l’affidamento.

I motivi di tale decisione riguardano la “scarsa presenza del padre nei periodi in cui avrebbe dovuto tenere con sé le figlie “delega dallo stesso operata delle sue funzioni genitoriali alla propria madre, spesso in difficoltà a gestire le nipoti”; “disagio mostrato dalle stesse”; “mancanza di comunicazione e trasparenza in ordine alle abitudini di vita del padre e dal contesto svalutante verso la madre in cui le minori erano costrette a vivere quando stavano con il padre.”

Per tale motivo è opportuno, in una causa di separazione o di divorzio, stabilire espressamente (anche con un accordo con l’altro coniuge) che i nonni potranno aiutare l’uno o l’altro genitore a badare ai nipoti.

Condividi:
Facebook
Twitter
LinkedIn