20 aprile 2018

Infedeltà nelle separazioni e nei divorzi: iscriversi a siti di incontri online può comportare l’addebito.

A cura dell’avv. Mattia Cornacchia – Una recente pronuncia della Corte di Cassazione (Ordinanza n°9384/18 del 16.04.2018) ha stabilito che, anche senza aver mai incontrato la persona con la quale si è intrattenuto un rapporto via chat, l’iscrizione a un normale sito di incontri viola l’obbligo di fedeltà e pertanto viene meno il diritto al mantenimento in caso di separazione.

Tuttavia è bene precisare che il tradimento non è causa dell’addebito quando questo comportamento non è la causa bensì l’effetto del venir meno della comunione materiale e spirituale dei coniugi.

«La ricerca di relazioni extraconiugali tramite internet», scrive la Cassazione, è «circostanza oggettivamente idonea a compromettere la fiducia trai i coniugi e a provocare l’insorgere della crisi matrimoniale all’origine della separazione».

Condividi:
Facebook
Google+
https://www.cornacchiastudiolegale.it/infedelta-nelle-separazioni-e-nei-divorzi-iscriversi-a-siti-di-incontri-online-puo-comportare-laddebito">
Twitter
LinkedIn